Carico...

Una piramide nucleare, troll macedoni e la nascita della mamma italiana: articoli e video da consumarsi durante il fine settimana.

Ehi ehi,

questa è Link Molto Belli, io sono Pietro Minto e cominciamo subito con la consueta rubrica del sabato (che esiste anche sotto forma di newsletter). Questa edizione è un po’ più breve del solito perché sono stato a Lucca e ho il raffreddore e le cose belle mica piovono dal cielo.

La mappa della settimana è senz'altro questa, che ha vinto il Good Design Award giapponese e pare sia molto proporzionata. L'ha fatta Hajime Narukawa e mi piace anche se è un po' sospetto che una mappa giappa abbia il Giappone al centro di tutto – MERCATORE, SEI TU? La cosa migliore è comunque che il cuore di tutto sia l'Oceano Pacifico.

Uno

Come si guida Opportunity, il rover che è su Marte da 12 anni? Adagio.

Silvio Lorusso ha messo insieme i form dei test online per la cura della depressione: il risultato è NoProblemos, un quiz infinito e ansiogeno.

Pezzone: lingua cinese > tastiere QWERTY.

Cani rilassati.

carico il video...
A proposito del pezzo successivo, Adam Curtis sulla tattica infernale di Putin.

La Russia è nella merda fino al collo ed è colpa di Putin, il più grande stronzo del nostro tempo.

Perché i fantasmi fanno “boo”? C’è un motivo e c’entrano le oche.

“Crying”, una newsletter sul pianto.

Un paesino macedone è la sede di almeno 140 siti pro-Trump.

Grandissimo pezzo su un tabù, quello del pene nero.

Seconda parte

“Solo intorno al Sette e Ottocento sembra possibile cominciare a delineare una nuova tipologia di madre italiana, che fino a quel momento veniva casomai caratterizzata come una figura fin troppo indolente e assente. Addirittura, questa indolenza cominciò ad essere percepita da vari intellettuali all’estero come una delle cause dell’arretratezza italiana rispetto ad altre realtà europee.” Un pezzo sulla nascita della mamma italiana.

Il Sud Sudan è un Paese nato cinque anni fa che da tre anni è scosso da una guerra civile: è possibile salvarne la storia con un archivio?

Fonte: Libreria del Congresso USA.

Una piramide anti-fine del mondo costruita nel Nord Dakota in piena guerra fredda, poi passata a uno strano culto e al centro di teorie sugli illuminati: un articolo lungo di Elmo Keep.

carico il video...

L’angolo del bricolage: questo trapano fa i buchi quadrati – WHAT?!

L’Apple di oggi somiglia alla Microsoft del 1997.

LEGOLAND a Roma, cose immobili quanto le vere automobili a Roma.

La settimana

In questi strani giorni di “ponte”, su Prismo abbiamo parlato del Charlie Brooker pre-Black Mirror e del corpo cangiante di Arca. Sul Tascabile, il punto sulla teoria delle stringhe, mentre The Towner regala un ritratto dei Centocelle City Rockers e una chiacchierata sull’ultimo documentario di Werner Herzog, che ora finisco di vedere.

Ed è tutto, ci si vede sabato prossimo qui o nella vostra mail, se vi iscrivete qui. Ciao.

Pietro Minto
Caporedattore di Prismo, collabora con "La Lettura" del Corriere della Sera e Rolling Stone. Ha una newsletter che si chiama Link Molto Belli.

PRISMO è una rivista online di cultura contemporanea.
PRISMO è stata fondata ad Aprile 2015 all’interno di Alkemy Content.

 

Direttore/Fondatore: Timothy Small

Caporedattori: Cesare Alemanni, Valerio Mattioli, Pietro Minto, Costanzo Colombo Reiser

Coordinamento: Stella Succi

In redazione: Aligi Comandini, Matteo De Giuli, Francesco Farabegoli, Laura Spini

Assistente di redazione: Alessandra Castellazzi

Design Direction: Nicola Gotti

Art: Mattia Rinaudo

Sviluppatore: Gianmarco Simone

Art editor: Ratigher

Gatto: Prismo

 

Scriveteci a prismomag (at) gmail (dot) com

 

© Alkemy 2015