Carico...

Viaggi nel tempo, Blade Runner e il DNA dei razzisti: cose belle e interessanti dal www, per il vostro fine settimana.

Ehi ehi,
benvenuti/e su Link Molto Belli, una rassegna settimanale di affari internazionali a cura di Gianni Riotta.

Scusate.

Sono le nuove medicine che mi fanno questo effetto. Questa è Link Molto Belli, la rubrica del sabato di Prismo che porta doni e bellezze dal web. Esiste anche sotto forma di newsletter, se vi va, ci si iscrive cliccando qui.

Cominciamo.

La diffusione del giuoco degli scacchi, dal 600 d.C. ai computer che vincono tutto lol.

Unno

Niente capezzoli su Instagram.

Internet poteva anche non diventare quello che è diventato. Otto scenari alternativi, da quello d’élite a quello non mobile.

Farsi analizzare il DNA per verificare di essere d’origine bianca e caucasica è il nuovo must per i razzisti che sanno usare i computers. Quando poi scoprono di essere in parte africani si lamentano :'(


Ottimo glitch da GTA V, “dios mios”.

Teste di cazzo russe contro il metal – dico ma come si permettono?

Recentemente ho visto un film sulle opere dei fratelli Lumière. In una di queste, il team Lumière caricò una macchina da presa su una mongolfiera e la fecero partire verso il cielo. Risultato: un drone. Qui si parla di quanto era difficile e assurdo riprendere il mondo dall’alto prima di pochi decenni fa.

carico il video...
Alla grande, Azeem.

La vita dopo i meme: il caso di Azeem e il suo flauto.

Le espressioni facciali non hanno significati universali. ( o_o)

Avviso
Sto lavorando a una cosa. Vorrei raccogliere un momento particolare della vostra vita: una vostra figura di merda di qualità, un grande momento di imbarazzo che da allora condiziona la vostra vita – o comunque vi fa ancora rabbrividire. Mi serve per una cosa che sto facendo. Se volete aiutarmi, raccontatemi i vostri traumi scrivendo questo indirizzo. Massima riservatezza. Grazie.

Duee

carico il video...
Smettiamola di cercare alieni simili a noi.

I preti italiani non vogliono più fare esorcismi. Hanno paura, le fighette.

Una scena cancellata da Brazil? I droni di Uber volano sulle teste degli automobilisti bloccati nel traffico messicano #vatuttobene

New York Times + Bottura + Stanza insonorizzata + robot = bel video ma le lasagne di mia madre sembrano più buone.

L’eroe che sta ricreando Blade Runner con MS Paint, scena per scena. Grazie.

La linea del tempo: passato, presente e futuro – in quest’ordine. Da dove viene?

A proposito: un supercomputer ha risolto il dilemma “se viaggiassi indietro nel tempo e uccidessi mio nonno, che succederebbe?” Innanzitutto, niente mance a Natale. Poi, questo.

La settimana

Intanto, su Prismo abbiamo parlato del nuovo Civilization e dell’ultimo documentario di Adam Curtis, HyperNormalization. Poi, il rapporto tra depressione e social media, l’Italia postindustriale e Cthulhu nella cultura pop.

Sul Tascabile, invece, cosa vuol dire parlare e perché lo facciamo solo noi umani; su The Towner, Laura Spini e le case nel Regno Unito.

Ed è tutto, a sabato prossimo qui o nella vostra mail. Ciao ciao.

Pietro Minto
Caporedattore di Prismo, collabora con "La Lettura" del Corriere della Sera e Rolling Stone. Ha una newsletter che si chiama Link Molto Belli.

PRISMO è una rivista online di cultura contemporanea.
PRISMO è stata fondata ad Aprile 2015 all’interno di Alkemy Content.

 

Direttore/Fondatore: Timothy Small

Caporedattori: Cesare Alemanni, Valerio Mattioli, Pietro Minto, Costanzo Colombo Reiser

Coordinamento: Stella Succi

In redazione: Aligi Comandini, Matteo De Giuli, Francesco Farabegoli, Laura Spini

Assistente di redazione: Alessandra Castellazzi

Design Direction: Nicola Gotti

Art: Mattia Rinaudo

Sviluppatore: Gianmarco Simone

Art editor: Ratigher

Gatto: Prismo

 

Scriveteci a prismomag (at) gmail (dot) com

 

© Alkemy 2015